VTECRM amplia la rete dei partner in Europa

VTECRM continua ad espandere la sua rete dei partner in Europa annunciando un accordo commerciale con MINX, società di Dresda che opera sul mercato ICT tedesco dal 2005 con i maggiori software vendor internazionali. La società fornisce servizi di formazione, supporto e sviluppo di progetti IT con un portafoglio clienti che spazia in diversi settori, dalla pubblica amministrazione all’industria e i servizi.

La società si occupa di consulenza in ambito CRM e ha scelto di diventare partner di VTECRM per la distribuzione sul mercato tedesco del CRM open source di livello enterprise con funzioni di BPM (Business Process Manager). “Siamo molto orgogliosi di far parte della rete dei partner di VTECRM. Il loro applicativo copre le esigenze di molte organizzazioni, ha molte funzionalità ed è facile da usare e configurare” – dichiara Kathrin Schild, co-fondatrice di MINX Software & Service (nella foto).

Grazie a questo accordo, MINX distribuirà sul mercato tedesco le soluzioni di VTECRM, in particolare la nuova versione di VTECRM 16.9, denominata VTENEXT, con funzionalità innovative che la rendono una soluzione unica in Europa nel mercato dei CRM Open Source di classe Enterprise. VTENEXT, oltre ad avere una nuova interfaccia grafica per desktop e dispositivi mobili, offre anche una gestione avanzata dei processi aziendali legati al cliente, tipici del software BPM (Business Process Manager). Ad oggi VTECRM è stato scelto da oltre 15.000 aziende in molti paesi europei, dalle piccole aziende alle grandi multinazionali.

“E’ importante aver acquisito questa partnership in Germania con MINX – afferma Davide Giarolo, CTO e fondatore di VTECRM – specialmente perché grazie alle funzioni native del BPM di VTENEXT possiamo gestire grandi e complesse aziende industriali. Le nostre soluzioni sono già interfacciate con diversi ERP, in primo luogo SAP. Il nostro riferimento italiano Bosch Rexroth è soddisfatto dei nostri servizi e pensiamo che la collaborazione con MINX porterà ottimi risultati nel mercato ICT in Germania”.

123 visualizzazioni

ARTICOLI CORRELATI