facebook64c linkedin_64b twitter64c tumblr64

Share


Il racconto di Christina Hanni, produttore bio di Mela Val Venosta.

 “Non c'è niente di buono, a meno che non lo si crei”.

Il nostro maso biologico è situato a 667 m di altitudine, a soli 20 minuti a piedi dal centro di Castelbello, nel cuore della Val Venosta, su un pendio soleggiato circondato da meli e albicocchi. Il maso “Niedermaierhof” è il punto di partenza ideale per escursioni a piedi o in bici. Gli ospiti del nostro agriturismo apprezzano particolarmente il nostro vino, il “Sunnenberg” (Monte Sole). Non sorprende che la posizione privilegiata del maso sia anche ideale per la coltivazione di mele.

Quando mio figlio ed io abbiamo convertito la produzione al biologico, il Team di consulenza per la fruttiviticoltura dell'Alto Adige ci è stato di grande supporto. Il nostro approccio pragmatico “Learning by doing” ci ha aiutato a migliorare giorno dopo giorno la nostra attività e il nostro lavoro, contribuendo a farci sentire sempre più a nostro agio nel fantastico mondo biologico. Ogni giorno promuoviamo la biodiversità e cerchiamo di adottare misure che a volte sono anche molto impegnative. Non sempre le cose vanno come vorremmo. Talvolta ci arrabbiamo perché non riusciamo subito a svolgere il nostro lavoro come prefissato. Tal altre dobbiamo fare i conti con qualche problema tecnico o incertezza legata al nostro lavoro, come un macchinario che si blocca o condizioni metereologiche sfavorevoli, che comportano un maggior lavoro nel meleto.

Di quando in quando abbiamo anche difficoltà con le nostre albicocche, ciononostante riusciamo con regolarità a produrre notevoli quantitativi di questi preziosi frutti, tanto amati per la preparazione delle confetture. La mia confettura di albicocche è senza dubbio tra le più apprezzate e la domanda è in costante aumento. Come molti altri produttori della zona vendo la mia confettura alla Bottega del Contadino, all’entrata della Val Senales, perché lì si possono trovare tutte le eccellenze tipiche e i prodotti caratteristici locali.

Il nostro maso è gestito da mio figlio Thomas (nella foto), che conosce bene le risorse che la natura mette a nostra disposizione e sa come usarle per se stesso e per la sua famiglia: il terreno fertile, le notti fresche, le molte giornate di sole che a Lacinigo non mancano. L'obiettivo di Thomas é semplice: trarre il meglio da ciò che offre la Valle e trasferire questa ricchezza unica nei nostri eccellenti prodotti. Dalla Valle, per la Valle. E quando arriva finalmente la fase del raccolto, ecco che al maso Niedermaierhof ha inizio il periodo più bello dell’anno. Addentiamo una mela Gala Bio Val Venosta che sprigiona al palato il suo aroma intenso e inconfondibile. Quando questa attesa è confermata sappiamo di aver svolto anche per quest’anno svolto un ottimo lavoro. E siamo felici di aver contribuito ad una coltivazione rispettosa dell’ambiente e delle risorse.

 

figlio thomas

PRNews - Dal 2006 diffonde i comunicati stampa di aziende e agenzie in 3 aree: ICT&Technology, Leisure, Home Food. Italy Press delivery.

facebook64c w linkedin 64b w twitter64c w tumblr64