facebook64c linkedin_64b twitter64c tumblr64

Share


A Bari a Villa Romanazzi Carducci, l’ottava ed ultima tappa del tour nazionale di Industria Felix - L’Italia che compete.

Evento organizzato per la quinta edizione pugliese e per le prime lucane e molisane da Industria Felix Magazine, il nuovo periodico nazionale di economia e finanza diretto da Michele Montemurro.

Per l’evento è stata realizzata una maxi inchiesta sui bilanci dell’anno fiscale 2017 (gli ultimi disponibili nel complesso) di 12.219 società di capitali con sede legale in Puglia e fatturati/ricavi compresi tra mezzo milione e 1,5 miliardi di euro, di 1.598 società con sede legale in Basilicata e fatturati/ricavi compresi tra mezzo milione e 4,5 miliardi di euro, di 878 società con sede legale in Molise e fatturati/ricavi compresi tra mezzo milione e 140 milioni di euro. Tra queste, premiata l’azienda LA MOLISANA, tra le primatiste di bilancio e più performanti a livello gestionale.

La Molisana nasce nel 1912 nel cuore del Molise, una delle aree più fertili d’Italia. Nel 2011, il Pastificio è stato acquisito dalla famiglia Ferro, mugnai da quattro generazioni dediti con passione alla produzione di semole di grano duro di altissima qualità. La storica famiglia vanta una tradizione centenaria ed una credibilità in ambito internazionale costruita nel corso degli anni, che le consente di selezionare accuratamente le migliori qualità di grano con grande competenza del mercato mondiale. L’acquisizione da parte del Gruppo Ferro segna l’inizio di una nuova stagione di crescita e successo per il pastificio La Molisana: l’azienda pastaia conserva la sua italianità e vanta un plus molto raro nel settore, perché presidia l’intera filiera, dal chicco di grano alla tavola.

Grazie alla rinnovata gestione da parte della Famiglia Ferro, La Molisana è oggi il quarto player del mercato della pasta con un fatturato di 150 milioni di euro. E’ inoltre leader qualitativo del comparto delle Integrali, una tipologia di prodotto che sta vivendo un forte trend di crescita e nel quale la proprietà individua una importante leva di ulteriore crescita per il futuro. Il successo si deve anche agli importanti investimenti destinati allo sviluppo della produzione: oltre 35 milioni di euro dal 2011 ad oggi, di cui oltre 12 milioni nel biennio 2016-2017, per un forte rinnovamento delle linee di produzione (tutte le trafile sono state sostituite con trafile al bronzo), dei magazzini, della sala macchine e confezionamento. Quest’ultimo riconoscimento è un nuovo successo che si aggiunge a: il premio “Campione del Sud 2019”, riconoscimento alle PMI del Sud Italia che hanno trainato la ripresa economica del territorio, il Premio Leonardo Qualità Italia, dove l’azienda è stata premiata come “eccellenza di industria 100% made in Italy e marchio di pasta tra i più apprezzati al mondo”; la certificazione Zero Truffe conferitoada Il Salvagente, rivista interamente dedicata alla tutela dei consumatori, avendo superato brillantemente tutti i test con valori conformi alle norme; infine la medesima testata Il Salvagente ha esaminato un panel di farine per pizze decretando la semola rimacinata di grano duro La Molisana come la migliore sia dal punto di vista organolettico che della sicurezza alimentare.

PRNews - Italy Content Distribution - dal 2006 diffonde i comunicati stampa di aziende e agenzie in 3 aree: ICT&Technology, Leisure, Home Food. Italy Press delivery.

facebook64c w linkedin 64b w twitter64c w tumblr64

Notizie più popolari

CAMPARI ACQUISISCE BULLDOG GIN

CAMPARI ACQUISISCE BULLDOG GIN

Martedì, 07 Febbraio 2017
SENAPE DOLCE AL MIELE MAILLE

SENAPE DOLCE AL MIELE MAILLE

Martedì, 18 Aprile 2017
BALOCCO inizia il 2017 in TV

BALOCCO inizia il 2017 in TV

Giovedì, 22 Dicembre 2016

Iscriviti alla Newsletter