Premio di studio Margherita Novello: Mitsubishi Electric Hydronics & IT Cooling Systems promuove le iniziative a sostegno della formazione

In linea con i valori del Gruppo Mitsubishi Electric, di cui fa parte dal 2015, l’azienda favorisce e promuove le iniziative culturali a favore del territorio, in particolare quelle dedicate alle nuove generazioni. In quest’ottica si inquadrano quindi le giornate di presentazione e di formazione sul campo rivolte ai ragazzi delle scuole superiori e degli istituti tecnici, comprese le visite presso gli stabilimenti produttivi, e le numerose attività organizzate con le università locali, dagli Open Day alle giornate di formazione con i suoi esperti, fino alla più recente istituzione della Borsa di studio intitolata alla collega Margherita Novello.

“Per un’azienda come la nostra che pone le basi del suo successo sull’innovazione continua e che per questo è costantemente alla ricerca di giovani che vogliano crescere ed imparare, è fondamentale non solo investire nella loro formazione, ma anche avviare un fruttuoso confronto di reciprocità che permette di porre le basi di un’evoluzione e sviluppo futuro da entrambe le parti ” afferma Andrea Marchioro, Chief People Officer MEHITS.

Il premio di studio

La volontà di istituire un riconoscimento dedicato alla stimata collega Margherita Novello, laureata in Ingegneria presso l’università di Padova, è nata poco dopo la sua prematura scomparsa nell’estate del 2020. Per questo la borsa di studio, dal valore complessivo di 10.000 Euro, è oggi riservata a 4 studentesse iscritte ai corsi di Laure Magistrale e Magistrale a ciclo unico afferenti alla Scuola di Ingegneria, presso l’Università di Padova.

“La creazione di questo premio in memoria di Margherita e dedicato alle giovani donne, vuole essere un messaggio per tutte le ragazze frequentanti corsi di ingegneria, a puntare verso l’alto nella propria carriera lavorativa mettendo da parte i pregiudizi di genere che purtroppo esistono ancora in alcune realtà” afferma Elisa Sponton, una delle vincitrici.

I premi di studio, assegnati tramite apposito bando, sono già stati consegnati alle quattro vincitrici, che stanno terminando o hanno appena terminato il loro percorso di studi e stanno quindi valutando i prossimi step: “Sicuramente il business della climatizzazione è importante e in continua crescita, soprattutto considerando la maggiore attenzione verso la sostenibilità e l’efficienza energetica.” dice Eleonora Favaretto, dimostrando un vivo interesse verso un settore costantemente alla ricerca di giovani ingegneri come quello in cui opera MEHITS. Serena Topini, una compagna di studi, aggiunge: ”Ho da poco terminato i miei studi, e sto già iniziando ad approcciarmi al mondo del lavoro. Quello che ho potuto notare in questo breve periodo di ricerca è come questa facoltà dia tante opportunità diverse ed interessanti. È un mondo totalmente nuovo e mi sto prendendo del tempo per capire bene che strada intraprendere.”

Appare quindi evidente che collaborazioni di questo tipo arricchiscono tutte le parti coinvolte: giovani talenti, università e soprattutto aziende, come MEHITS, pronte a impegnarsi e ad investire per permettere ai nostri ragazzi di porre solide basi per il loro futuro.

76 visualizzazioni

ARTICOLI CORRELATI