Paolo Perego è il nuovo Chief Technology Officer di Svicom

Svicom SpA Società Benefit, proptech company attiva nei servizi di consulenza per la gestione e la valorizzazione immobiliare, annuncia la nomina di Paolo Perego (nella foto) a Chief Technology Officer.

Perego si occuperà dello sviluppo e della continua modernizzazione dei processi tecnologici che già contraddistinguono l’offerta e il modello di business di Svicom, puntando a rafforzare ulteriormente il vantaggio competitivo dell’azienda in termini di innovazione e digitalizzazione.

Per Svicom, la nomina del CTO è un’importante conferma del posizionamento strategico intrapreso negli ultimi anni, proseguendo in un’ottica di proptech company con un focus sulla tecnologia, la ricerca di una sempre maggiore efficienza e qualità nei processi e nei servizi offerti, oltre ad un approccio client-oriented. 

Grazie a competenze trasversali in molti ambiti del mondo IT, tra cui progettazione di architetture software, di rete e data center, oltre a progettazione e implementazione di sistemi di Business Intelligence, Paolo Perego vanta un importante track record avendo gestito, nel corso delle sue precedenti esperienze lavorative, progetti complessi per Gruppi che operano in industry diverse (turismo, sport&entertainment, automotive, TLC).


“Sono entusiasta di iniziare questa nuova avventura in Svicom, una società che è già all’avanguardia nella trasformazione digitale ed opera in un settore, come quello immobiliare, in cui l’innovazione tecnologica avrà sempre più un ruolo di primo piano. Grazie alla mia esperienza ventennale in campo IT, potrò contribuire al percorso innovativo di Svicom in ambito propTech, intercettando le opportunità più interessanti e implementando le migliori soluzioni per un ulteriore sviluppo e potenziamento dal punto di vista tecnologico e di digitalizzazione”, dichiara Paolo Perego, CTO di Svicom.

Letizia Cantini, General Manager di Svicom, commenta così l’ingresso del nuovo CTO: “Siamo molto soddisfatti dell’arrivo di Paolo nella nostra squadra e siamo certi che la sua professionalità e il suo know how saranno fondamentali per continuare nel percorso di innovazione che Svicom ha intrapreso e che sta diventando sempre più un fattore distintivo della nostra crescita, in chiave proptech, a servizio dell’immobiliare”.

119 visualizzazioni

ARTICOLI CORRELATI