Oltre il codice: Extera e l’anima femminile della creatività digitale

In un’era in cui le discipline tecniche (Scienza, Tecnologia, Ingegneria, Matematica) stanno disegnando i contorni del futuro, la presenza femminile in questi settori rimane un barometro della progressione verso l’equità di genere e l’innovazione inclusiva. Nonostante le sfide storiche, le donne stanno guadagnando terreno, portando prospettive vitali e soluzioni innovative al tavolo della tecnologia. In questo contesto evolutivo, l’International Day of Girls and Women in Science, che si celebra l’11 febbraio, rappresenta non solo una celebrazione ma un richiamo all’azione per accelerare l’inclusione femminile nelle discipline STEM.

Tra le realtà che incarnano ogni giorno questi ideali troviamo Extera, una digital agency che da oltre due decenni lavora all’intersezione tra creatività digitale e innovazione tecnologica. Con il 40% della sua forza lavoro composta da donne, di cui una quota significativa in ruoli di leadership, si impegna verso un’equità di genere che va oltre la retorica, dimostrando con azioni concrete il valore aggiunto dell’inclusione femminile nel settore digitale.


“L’empowerment femminile e l’inclusione nel tech non sono solo parole d’ordine per noi: sono il cuore della nostra cultura aziendale e una delle chiavi del nostro successo duraturo,” afferma Veronica Valentini (nella foto), Project Manager presso Extera Digital Agency. “Quando ho scelto di fare ingegneria ero una delle poche donne nel mio corso all’epoca, e mi sono accorta che avevo una motivazione completamente diversa dagli uomini che erano matricole con me. Io volevo fare qualcosa di creativo nella scienza: volevo applicare la mia vena creativa per cambiare il mondo. La predisposizione ad adattarsi ai cambiamenti, l’empatia, la capacità di osservazione e di ascolto credo che siano tutti elementi fondamentali per l’innovazione. Queste sono tutte caratteristiche che spesso si ritrovano nelle donne e che io stessa ho visto portare da figure femminili all’interno di team di lavoro STEM. Una donna per sua natura deve affrontare cambiamenti nella sua vita e dalla mia esperienza questa abilità portata in ambito STEM fa da enzima per l’innovazione.”

Oltre a promuovere la creatività e l’equilibrio di genere all’interno dell’agenzia, Extera sostiene attivamente realtà esterne come SheTech e Sistech, collaborando per abbattere le barriere all’ingresso delle donne in ambiti STEM e stimolare un cambiamento positivo nell’intero ecosistema digitale. Queste partnership sono espressione tangibile dell’intento di Extera di fungere da catalizzatore per l’empowerment femminile, offrendo mentorship, risorse e opportunità per le donne che aspirano a carriere nel settore tecnologico.

In un mondo digitale che si evolve rapidamente, la determinazione di Extera a costruire uno spazio lavorativo equo e stimolante è più che una strategia; è una visione per il futuro. Un futuro in cui la diversità di genere non solo arricchisce il processo creativo ma guida l’innovazione verso orizzonti sempre più inclusivi e creativi.

66 visualizzazioni

ARTICOLI CORRELATI