L’Unione Europea e la Banca Europea per gli Investimenti si mobilitano per assistere i comuni e le Pmi nella decarbonizzazione di edifici e trasporti

La Banca Europea per gli Investimenti (BEI) ha organizzato per martedì 21 novembre a Roma un ampio evento di informazione degli stakeholder per promuovere lo strumento ELENA (European Local ENergy Assistance), un’iniziativa congiunta della BEI e della Commissione Europea

Questo evento è stato uno dei numerosi previsti dal Roadshow attraverso l’Europa organizzato dalla BEI per promuovere lo strumento ELENA – https://www.eib.org/en/events/elena-roadshow. L’iniziativa fornisce sovvenzioni per l’avvio di progetti di efficientamento energetico e investimenti in energie rinnovabili, destinati agli edifici e al trasporto urbani.

L’obiettivo del Roadshow è quello di migliorare la comprensione di ELENA, incoraggiare nuove applicazioni e supportare quelle esistenti. ELENA si propone di aiutare i promotori del progetto a concretizzare i loro investimenti. L’incontro è consistito in presentazioni con un focus nazionale preciso, nonché sessioni pratiche e incontri bilaterali con i rappresentanti della BEI. Durante la conferenza è stata data la parola ai funzionari della BEI e ai principali attori locali nei settori interessati.

Dario Di Santo, Direttore Generale della FIRE (Federazione Italiana per l’Efficienza Energetica), insieme a Assen Gasharov, Senior Expert della BEI, hanno aperto l’incontro introducendo il videomessaggio di Gelsomina Vigliotti, Vicepresidente della BEI, e di Enrico Bonacci, Segretario Tecnico del Dipartimento Energia del Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica che hanno illustrato l’impegno di entrambe le istituzioni in favore dell’ambizioso progetto di riduzione delle emissioni di CO2. Con la presentazione dei casi studio di Campi Salentina e del progetto Top Condomini a cura dell’Agenzia per l’Energia e Sviluppo Sostenibile di Modena sono state fornite indicazioni pratiche sull’opportunità rappresentata dall’iniziativa ELENA.

Cosa potrebbe portare questo all’Italia? I progetti di successo potrebbero vedere i Comuni investire nello sviluppo di infrastrutture chiave come l’illuminazione pubblica, il trasporto pubblico sostenibile, l’energia rinnovabile e altro ancora.

ELENA è un programma avanzato di assistenza tecnica che sostiene i promotori dei progetti per coprire i costi relativi agli studi di mercato, ai piani aziendali, agli audit energetici e ai contratti necessari per completare i progetti energetici. ELENA è stato lanciato per aiutare gli Stati membri a raggiungere gli obiettivi climatici per il 2030, per i quali l’efficienza energetica deve essere prioritaria.

La BEI assiste i beneficiari nell’elaborazione dei programmi per sfruttare al meglio gli investimenti che ne derivano. Istituito nel 2009, il programma ELENA aiuta gli enti pubblici e privati a realizzare progetti di efficienza energetica, energie rinnovabili e trasporti sostenibili, riducendo così le emissioni di gas serra.

Il supporto di ELENA può essere richiesto per progetti sostenibili nei seguenti settori chiave: edifici (pubblici e residenziali), infrastrutture urbane (illuminazione pubblica, teleriscaldamento) e trasporti pubblici. Per il periodo 2014-2020, questo sostegno è stato concesso nell’ambito del programma Horizon 2020 e continua durante l’attuale quadro finanziario pluriennale (2021-2027) nell’ambito del programma InvestEU.

54 visualizzazioni

ARTICOLI CORRELATI