Lucart ha nominato Michele Noera nel ruolo di Sustainability & Energy Transition Manager

Con l’inserimento di questa nuova funzione, Lucart compie un ulteriore passo verso l’ambizioso obiettivo di ottimizzare i processi di transizione energetica della cartiera, proseguendo il percorso di autoproduzione ed efficientamento già in atto e rafforzando la strategia aziendale nei diversi ambiti della Responsabilità Sociale d’Impresa (RSI).

Laureato in Ingegneria Meccanica all’Università di Genova, Noera inizia la sua carriera 25 anni fa in grandi aziende come Enel, nel ruolo di Project Leader, e Enviro, come Project Manager Energie Alternative. Dal 2008 al 2023 è parte del Gruppo Amadori, prima come Energy Manager e successivamente come Environment and Energy Manager.


“Sono entusiasta di essere parte della famiglia Lucart, dove ho trovato una base ben consolidata di cultura aziendale costruita in 70 anni di storia vissuti inseguendo l’innovazione e la sostenibilità – spiega Michele Noera (nella foto), Sustainability and Energy Transition Manager di Lucart. “Il futuro dell’energia non riguarda solo l’autoproduzione e la transizione verso fonti rinnovabili e alternative, ma anche la valorizzazione degli scarti nell’ottica della circolarità. La mia visione sostenibile del futuro mira a coinvolgere tutti gli attori delle filiere, che non possono più ragionare a compartimenti stagni, ognuno dal proprio punto di vista, ma devono portare avanti un principio di responsabilità estesa e partecipata”.

La nomina di Noera e l’apertura di una nuova funzione arriva in un momento in cui l’attenzione verso la sostenibilità da parte di Lucart ha già raggiunto la piena maturità, come dimostrato dai 18 Rapporti di Sostenibilità presentati in 70 anni di storia aziendale:

“Siamo felici di accogliere Michele Noera nel Gruppo per coordinare i molteplici e ambiziosi progetti in ambito ESG già previsti o in fase di progettazione” – dichiara Massimo Pasquini, Amministratore Delegato e Presidente di Lucart – “Negli anni abbiamo lavorato duramente per rendere questi concetti sempre più orizzontali, cercando di diffondere in azienda una vera e propria cultura della sostenibilità. Oggi i tempi sono maturi per aggiungere un ulteriore tassello al nostro impegno nel condividere un futuro sostenibile con i nostri stakeholder”.”

Noera ricoprirà un duplice ruolo strategico fondamentale, sia per il percorso di transizione energetica green della filiera, sia per il consolidamento delle aree CSR in cui Lucart opera, fungendo anche da facilitatore nell’ottica dello sviluppo sostenibile dei processi.

61 visualizzazioni

ARTICOLI CORRELATI