Limoncello di Sorrento PIEMME

Con l’arrivo della bella stagione e del caldo le bevande cambiano stile, si trasformano e diventano più dissetanti, fresche e colorate. Per le cene di questa estate, allora, non può mancare il Limoncello di Sorrento di PIEMME, l’after-dinner più trendy e fresco della stagione, da bere on-the-rocks oppure liscio, ma sempre molto molto freddo, a una temperatura ideale di -4°.

Il limone è il frutto più tipico di tutta la Costiera Amalfitana e uno dei simboli di Sorrento, al punto da meritare l’indicazione Igp. E’ un limone speciale, famoso in tutto il mondo, e considerato uno dei migliori per il suo sapore unico e particolare. Ed è proprio dall’infusione delle scorze di limone di Sorrento I.G.P. (350g di limoni per un litro di prodotto) in alcol puro e zucchero, secondo la ricetta tradizionale sorrentina, che nasce il Limoncello di Sorrento di PIEMME, il liquore agrumato più in voga in Italia.

Nato dalla tradizione e migliorato nel tempo grazie agli artigiani di Sorrento, che hanno dato vita a PIEMME, un’Azienda moderna e attenta alla qualità, il Limoncello di Sorrento 32° Igp è il vero liquore dell’estate, oggi disponibile anche in versione Bio, prodotto con l’impiego di materie prime da Agricoltura Biologica e preparato secondo rigidi disciplinari approvati dal Consorzio di Controllo dei Prodotti Biologici. Tradizionale o Biologico, il Limoncello di Sorrento PIEMME è il vero Oro di Sorrento, dall’inebriante profumo e dalle mille risorse.

Un esempio? Anche se siamo abituati a berlo a fine pasto perché è fresco, dolce e aiuta a digerire, il trend di quest’estate è di invertire l’ordine e berlo come aperitivo, magari con acqua tonica e una foglia di basilico, perfetto per iniziare con stile le cene leggere di questa estate.

Il Limoncello di Sorrento PIEMME è distribuito in esclusiva per l’Italia da D&C (Gruppo Eurofood). D&C è impegnata a promuovere un consumo responsabile di bevande alcoliche.

48 visualizzazioni

ARTICOLI CORRELATI