Lenovo YogaBookomics alla Festa della Rete

Fra i nomi allo spazio Lenovo: Roberto Grassilli, Stefano Tartarotti e Sergio Gerasi.

Lenovo (HKSE:992) punta a distinguersi sempre e a essere pioniera dell’innovazione, non solo in ambito tecnologico ma in tutto ciò che abbraccia la creatività e la circolazione di nuove idee. La Festa della Rete, l’evento pensato per celebrare Internet e i suoi protagonisti, in programma il 3 dicembre scorso allo Iulm Open Space di Milano, rappresenta in questo senso l’occasione perfetta.

Lenovo vi ha preso parte promuovendo un’iniziativa inedita, chiamata #YogaBookomics, pensata per i curiosi che hanno voglia di esplorare il connubio tra tecnologia e creatività attraverso uno dei linguaggi artistici più amati di sempre: il disegno a fumetti. Così Lenovo arriva ad animare e colorare in veste di partner uno tra gli appuntamenti del panorama tecnologico più importanti nel nostro Paese, nella città che più di tutte è il fulcro dell’innovazione italiana, Milano. Con il supporto di alcuni tra i più noti esperti nell’ambito del disegno, Lenovo si è unita alla giornata di festa organizzando uno spazio in cui i partecipanti hanno potuto farsi ritrarre in versione fumettistica dai disegnatori Roberto Grassilli e Sergio Gerasi.

Roberto Grassilli, vignettista fin dagli anni ‘80, ha lavorato per note riviste come Linus e Cuore e per gli editori Condé Nast, Milano Libri, Sperling & Kupfer e molte altre. Dopo una parentesi londinese per lavorare nello studio di film d’animazione di Spielberg e la raccolta “To Be or Net to Be” con le sue strisce quotidiane, oggi collabora con “Il Misfatto”, l’inserto satirico de Il Fatto Quotidiano.

Sergio Gerasi ha debuttato nel 2000 con la serie “Lazarus Ledd” di Star Comics, collaborando poi con diverse serie come “Rourke”, “Jonathan Steele” e “Cornelio” (il fumetto di Carlo Lucarelli), ed è infine approdato al programma Servizio Pubblico su La7 con le “Inchieste a fumetti”. Attualmente è disegnatore per Dylan Dog di Sergio Bonelli Editore.

Grandi artisti al lavoro per regalare qualcosa che è molto più di un semplice disegno: ogni elaborato è stato infatti istantaneamente digitalizzato attraverso il magico Yoga Book di Lenovo. Grazie ad una speciale penna, il tablet – dotato del potente sistema operativo Windows 10 – consente di disegnare sia sulla carta sia sull’apposita tavoletta, per un risultato non solo bello da guardare, ma anche tecnologicamente il più avanzato di sempre. I partecipanti hanno potuto così condividere il proprio ritratto sui social con l’hashtag #LenovoRitratti per avere una nuova immagine divertente e stilosa per il proprio profilo, firmata da due tra i più grandi nomi del fumetto italiano.

Non solo. Lenovo ha proposto un workshop di 45 minuti con Stefano Tartarotti, illustratore da oltre vent’anni per quotidiani, riviste e libri dei più grandi gruppi editoriali italiani. Oggi Stefano disegna strip per Singloids e le storie di “Caro Diario” per il suo blog, di cui quest’anno è uscita una raccolta intitolata “L’Italia spiegata agli alieni”. E con il suo aiuto, tutti i partecipanti hanno potuto scoprire i segreti di base del disegno a fumetti e le tecniche migliori per appassionarsi al disegno a mano libera.

Lenovo è anche sponsor dei Macchianera Internet Awards, riconoscimenti che premiano i personaggi principali del mondo virtuale italiano attraverso le votazioni degli stessi utenti. Fra le 39 categorie, dal “miglior sito” e il “miglior personaggio” alle classifiche dei migliori youtuber, community, blogger, siti di ogni genere, brand online, hashtag, radio e podcast e molte altre, Lenovo ha riservato un premio tutto suo, il “Miglior Disegnatore Vignettista” per la Rete, e ha omaggiato l’artista vincitore con una speciale sorpresa.

lenovo logo

Infine, Lenovo in occasione della Festa, ha dedicato uno speciale sconto del 10% ai clienti del suo e-shop, valido su tutti i notebook Yoga. “In Lenovo ci impegniamo seriamente nello sviluppo di prodotti che siano impeccabili dal punto di vista tecnologico, ma sappiamo che questi strumenti devono servire soprattutto per rendere la vita e il lavoro più piacevole alle persone, stimolando la creatività. Per questo abbiamo preso parte alla Festa della Rete coinvolgendo alcuni fra i migliori disegnatori in circolazione, per offrire divertimento e ispirazione a tutti i partecipanti e ricordare, a loro e a noi stessi, che dare spazio alle idee nuove, sfruttando la potenza di uno strumento innovativo e totalmente diverso dagli altri tablet come Yoga Book, significa anche lasciare spazio alla parte più fantasiosa e intraprendente di noi, che è chiave per raggiungere gli obiettivi più alti”, dichiara Manuela Lavezzari, EMEA Marketing Director per Lenovo.

 

99 visualizzazioni

ARTICOLI CORRELATI