Le 4 tendenze decorative che domineranno il 2024

Dopo un anno di ricerche, partecipazione a conferenze e visite alle fiere, Hovia presenta le tendenze nell’arredamento che caratterizzeranno il 2024. Scopri gli stili destinati a plasmare i nostri interni nei prossimi mesi.

1. Massimalismo

Lo stile di abbondanza che abbiamo visto prevalere negli ultimi anni non è destinato agli animi timidi, ma la tendenza sta evolvendo verso qualcosa di più accessibile nel 2024. I dati di Google Trends mostrano un costante aumento delle ricerche del termine “maximalism” a livello globale negli ultimi cinque anni. Questo cambiamento può essere attribuito all’importanza data all’espressione individuale nel campo dell’arredamento, posizionando il massimalismo come uno stile essenziale per chi desidera manifestare una personalità unica e decisa.

Ognuno può beneficiare di un tocco extra di positività nella vita quotidiana, e l’arredamento massimalista utilizza colori vibranti e motivi audaci per infondere un’atmosfera energica e allegra nello spazio. Per quanto riguarda i colori, prendi in considerazione l’ampio utilizzo di blu cobaltoarancionerosa o verde su pareti, pavimenti o soffitti. I motivi traggono spesso ispirazione dalla geometria, dal retrò o dal mondo animale, come nel caso delle carte da parati Tancho Pink o Tibetan.

“Se desideri un’arredamento che attiri l’attenzione riflettendo al contempo la tua personalità, il massimalismo è la strada da percorrere. È uno stile ideale per coloro che apprezzano l’accostamento di colori contrastanti e la varietà di stampe e motivi – afferma Catherine Jacob, Responsabile Design di Hovia

Il massimalismo moderno può essere realizzato con materiali e accessori accessibili. Che sia un tavolino ereditato, una lampada unica o un’antichità trovata in un mercatino dell’usato, il massimalismo offre un’ottima opportunità per esprimere la propria creatività attraverso il riciclo dell’ arredamento. I mobili possono essere ridipinti, rivestiti e reinventati per conferire un tocco moderno ed eccentrico alle stanze intrise di storia.


2. Forme lineari

È una tendenza che abbraccia la bellezza essenziale e autentica del design artigianale. Esplora il ruolo fondamentale delle linee nell’arte, nel disegno e nel design, proponendo motivi gioiosi disegnati a mano con un approccio libero e creativo. Il risultato è un’atmosfera contemporaneamente sofisticatacalma e rilassante.

La palette dei colori è neutra, con tonalità di verdi delicati o marroni caldi (come nelle carte da parati su misura Path Sage e Seismic Sand) intervallati da accenti neri e bianchi nell’arredamento.

Le forme lineari sono particolarmente versatili e si abbinano a vari stili di arredamento a seconda dell’atmosfera desiderata per uno spazio. Ad esempio, l’abbinamento di forme lineari con metalli caldi come l’alluminio è perfetto per adottare l’estetica quiet luxury, molto di tendenza quest’anno. Per un look più rilassante, funzionano anche con mobili in legno chiaro e colori neutri per un’atmosfera pulita e accogliente.

3. Modern Farmhouse

Molto popolare negli Stati Uniti e con oltre 694 milioni di visualizzazioni globali su TikTok nell’ultimo anno, il Modern Farmhouse o “fattoria moderna” si afferma come un must nell’arredamento. Trae ispirazione dall’estetica tradizionale e rustica delle fattorie, incorporando al contempo elementi di stili contemporanei ibridi come lo Scandinese, che fonde le influenze scandinave e giapponesi. Questo stile gioca abilmente con tonalità neutre, come il bianco crema, il beige e il grigio, accostandole a accenti colorati presenti nei motivi, tessuti e carte da parati.

Per quanto riguarda l’arredamento, si privilegiano materiali grezzi e naturali per favorire una connessione con l’ambiente rurale e creare quello che WGSN chiama “minimalismo organico“. Le forme organiche si ritrovano soprattutto nella ceramica, nei legni dei mobili e dei pavimenti, e sono completate da motivi Cottagecore come fiori o piastrelle su pareti o tessuti.

L’introduzione di motivi più giocosi nell’arredamento sottolinea l’attenzione posta nel 2024 nella creazione di un’atmosfera favorevole al benessere, sia attraverso carte da parati come Blooming Neutral che mobili grezzi.

4. Nuove spiritualità

Gli stili d’arredamento che promuovono il comfort e l’evasione da una realtà difficile hanno guadagnato popolarità a seguito del Covid, e non sorprende vedere le influenze del mondo spirituale dominare le tendenze per il 2024. Gli spazi interni si trasformano in veri rifugi, mettendo in scena simboli legati alla dimensione spirituale come la meditazione, l’astrologia o i cristalli.

In uno stile simile al bohémien, la tendenza si basa sulla sovrapposizione di motivi e texture attraverso tappeti, cuscini o arazzi, nonché sull’uso di piante e materiali naturali come legno e pietra. Una carta da parati che evoca pace e amore, come le colombe del modello Hope o forme celesti come il sole e la luna di Eclipse Navy, è perfetta per suggerire la spiritualità in modo contemporaneo e per completare l’aspetto zen della stanza.

Per quanto riguarda i colori, l’attenzione è focalizzata su tonalità profonde come il blu o il viola scuro. Si trovano anche tocchi più delicati e sognanti con tonalità pastello di rosso, verde salvia, giallo soleggiato o azzurro.


Le carte da parati Hovia sono disponibili esclusivamente su www.hovia.com.

Il modelli su misura sono disponibili da 48,00 €/m2. 
Le carte da parati in rotolo sono stampate su ordine cliente e sono disponibili a  144,00 € al rotolo. 

126 visualizzazioni

ARTICOLI CORRELATI