Directa Plus: contratto triennale con Liberty Galati per 5,5 milioni di euro con possibilità di allargamento a 8,0 milioni

Setcar si aggiudica un importante contratto per il trattamento delle scaglie di laminazione nel processo di produzione dell’acciaio.

Directa Plus, produttore e fornitore leader di prodotti a base di nanopiastrine di grafene per l’utilizzo nei mercati consumer e industriali, annuncia che la sua controllata per i servizi ambientali, Setcar S.A., si è assicurata un contratto triennale con LIBERTY Galati, il più grande produttore integrato di acciaio in Romania, per fornire una soluzione per il trattamento delle scaglie oleose generate nella laminazione dell’acciaio. Gli scarti della di laminazione sono le scaglie (ossidi di ferro) che si formano sul prodotto laminato; quando le billette, riscaldate a quasi 1000°C, passano attraverso il laminatoio, entrando in contatto con ossigeno, olio e acqua di raffreddamento dei cilindri.

Durante l’intero processo di laminazione, circa il 2,5% del peso del metallo viene perso.

Questo contratto pluriennale ha un valore totale di 5,5 milioni di euro, con la possibilità di estensione fino a un valore totale di 8,0 milioni di euro (a seconda dei volumi di produzione mensile dei laminatoi). La soluzione offerta da Setcar a LIBERTY Galati sfrutta ulteriormente l’uso della tecnologia Grafysorber® brevettata da Directa.

La tecnologia Grafysorber® del Gruppo fornisce un metodo unico per la rimozione e il recupero dei composti oleosi di cui le scaglie della laminazione sono contaminate. Inoltre facilita il riciclaggio di un prodotto di scarto altrimenti estremamente difficile da trattare. L’esclusivo sistema di trattamento di Setcar consentirà a LIBERTY Galati di convertire una quantità significativa di scaglie oleose in una materia prima (ferro) che potrà essere riutilizzata nel processo di produzione dell’acciaio.

Questo contratto, assegnato a seguito di una gara d’appalto pubblica, consentirà a Setcar di ampliare ulteriormente i servizi di trattamento e smaltimento dei rifiuti inquinanti industriali e di ampliare la gamma di applicazioni della tecnologia Grafysorber del Gruppo.

La tecnologia Grafysorber® è una soluzione ibrida a base di grafene per il trattamento di fanghi ed emulsioni d’acqua contenenti idrocarburi. È almeno cinque volte più efficace delle tecnologie attuali, assorbendo oltre 100 volte il proprio peso di inquinanti a base di petrolio. Inoltre, Grafysorber è prodotto in modo sostenibile, non infiammabile e riutilizzabile, rendendo anche gli idrocarburi assorbiti recuperabili.

Giulio Cesareo (nella foto), fondatore e amministratore delegato di Directa Plus, ha commentato: “Questo è il più grande singolo contratto firmato dal Gruppo fino ad oggi e siamo molto orgogliosi di questo risultato. L’ottenimento di un contratto pluriennale con LIBERTY Galati è una vittoria molto entusiasmante e dimostra il potenziale crescente dei prodotti e delle soluzioni tecnologiche del nostro Gruppo. Stiamo puntando a una nuova importante applicazione per Grafysorber® con un mercato globale di altissimo potenziale. Non vediamo l’ora di collaborare con LIBERTY Galati e di mostrare gli interessanti vantaggi offerti da Grafysorber® e delle soluzioni tecnologiche di Setcar per il recupero delle scaglie oleose prodotte durante la laminazione dell’acciaio”.

73 visualizzazioni

ARTICOLI CORRELATI