Buon compleanno ThinkPad

L’icona dei laptop professionali dà lustro ai più prestigiosi uffici direttivi, ma non è certo progettato per fare una vita sedentaria

Lenovo ha celebrato presso il Superstudio Più i 25 anni del ThinkPad, nella tappa milanese del prestigioso roadshow internazionale#ThinkPad25 dedicato a clienti, partner e media italiani. Progettato da Richard Sapper nel 1992 e ingegnerizzato negli YamatoLabs di Yokohama, nei suoi 25 anni di vita e nelle sue molte, diverse incarnazioni il ThinkPad ha vinto innumerevoli premi – 300 solo nei primi due mesi di vita – ed è diventato un’icona nel campo dei PC per uso professionale, con un design inconfondibile che tutt’oggi riesce a coniugare richiami stilistici “classici” con forme e materiali sempre all’avanguardia.

Grazie a macchine come il ThinkPad il nostro modo di lavorare è cambiato radicalmente nell’ultimo quarto di secolo e l’inconfondibile laptop nero è ormai diventato un elemento fisso dell’arredamento delle scrivanie dei manager di tutto il mondo. Non per questo, tuttavia, il ThinkPad è concepito per fare una vita sedentaria. Il ThinkPad è stato il primo laptop ad andare nello spazio e si trova a proprio agio tanto nel gestire le incubatrici dei neonati quanto nell’elaborare le previsioni meteo al campo base dell’Everest. Dagli abissi marini, dove equipaggia i sommergibili, alle auto delle forze dell’ordine il ThinkPad è sempre in prima linea grazie alle sue caratteristiche che gli consentono di funzionare in maniera ottimale lungo l’intero spettro delle condizioni climatiche, dal caldo e umido estremo della giungla all’estremo freddo delle missioni artiche.

Funzionale ma sempre attento al design elegante, il ThinkPad si trova a proprio agio in un cantiere come al MoMA di New York. Come hanno potuto testimoniare i partecipanti all’evento “25 Years of Lenovo ThinkPad”, in una serie di postazioni nell’area espositiva, altrettanti ThinkPad hanno dimostrato di sopravvivere a urti, in veri e propri crash test, congelamenti, riscaldamenti prolungati a temperature di 200°C, cadute dall’alto, esposizione a fango e polvere, addirittura fiamme libere e rovesciamento di liquidi. Considerate le condizioni dei test, rovesciare un bicchiere d’acqua sulla tastiera o dimenticare il ThinkPad in auto sotto il sole estivo sono…ordinaria amministrazione!

Nella parte espositiva “meno movimentata”, i partecipanti hanno inoltre potuto prendere visione delle più significative incarnazioni del ThinkPad, dal 700C del 1992 agli ultimissimi X1 Carbon e X1 Yoga. I notebook della linea ThinkPad sono progettati secondo specifiche militari per resistere a variabili ambientali estreme e hanno superato anche i test relativi a temperatura, pressione, polvere, umidità e vibrazioni. Ciascun portatile ThinkPad viene sottoposto a 10 test rigorosi per verificare che il sistema sia affidabile in diversi scenari reali di utilizzo. Ecco perché ogni ThinkPad è tanto a suo agio negli uffici direttivi, quanto lo è nell’uso sul campo.

Lenovo ThinkPad Lab

62 visualizzazioni

ARTICOLI CORRELATI