Asolana Group acquisisce Cartotecnica Giomo: nasce un grande polo a servizio del mondo del lusso

Asolana Group, azienda poligrafica di Asolo riconosciuta per la stampa su carta di alta qualità e la consulenza d’immagine globale al mondo delle imprese, ha portato a termine l’acquisizione di Cartotecnica Giomo di Pieve del Grappa.
 
L’operazione rientra nella più ampia strategia del Gruppo, appartenente a Marco Zanesco, di costituire un polo industriale nel campo della poligrafica in grado di offrire soluzioni innovative e tecnologicamente avanzate ad una clientela, italiana ed estera, sempre più esigente. Questo deal rappresenta una tappa importante nel progetto industriale proiettato verso la fornitura di una rete di servizi per realizzare un sistema di comunicazione integrata, cartaceo (con grafica, fotografia render e stampa ad altissimi livelli) e soluzioni multimediali di eccellente qualità.
 
L’operazione si è perfezionata negli uffici montebellunesi di Studio Partes, advisor che di recente ha condotto diverse operazioni, tra cui il passaggio del Tacchificio Monti, azienda settore moda con 180 dipendenti e più di 30 milioni di euro di fatturato, nel progetto industriale Altofare, ed il trasferimento di Citre Color, nell’ambito della verniciatura industriale, all’interno del Gruppo Novation.
Studio Partes per la parte Corporate e Finance ha agito al fianco di Asolana con i partner Massimo Tesser, per la consulenza strategica e conduzione della trattativa, e Luigi Serraglio, per l’assistenza societaria e contrattuale, oltre a Nicoletta Gallina per la parte Tax. Per la parte legale Asolana Group è stata assistita da Partes Legal e, per gli aspetti riguardanti i marchi, ha visto la collaborazione di Andrea Zamprogno. Cartotecnica Giomo è stata invece assistita dall’advisor Paolo Giacometti. 
L’acquisizione di Giomo, azienda storica, da oltre 30 anni nostra fornitrice, è un primo passo, in un piano più ampio, che ci permetterà di aggiungere un importante tassello al nostro progetto di diversificare l’offerta e di aprirci al mondo del lusso, rafforzando così la presenza sui mercati di Svizzera, Francia e Inghilterra. Siamo davvero soddisfatti di aver potuto concludere un’operazione di grande valore strategico, non solo per Asolana, ma anche per l’intero territorio” commenta Marzo Zanesco, Ceo di Asolana Group, rappresentante della seconda generazione in azienda. 
 
Studio Partes, il team di professionisti specializzati nella consulenza strategica d’impresa, commenta: “Conoscevamo il piano industriale di Zanesco, che punta brillantemente sulla diversificazione in vista di un allargamento del mercato, e pertanto l’acquisizione di una realtà aziendale consolidata e di alta qualità come Giomo ne rappresenta un importante passaggio, il tutto sempre con in mente il Made in Italy, la ricerca tecnologica sostenibile ed il rafforzamento nel territorio della forza lavoro”. 
Soddisfazione è stata espressa da Giovanni Giomo per la positiva conclusione dell’operazione che consentirà “di non disperdere un patrimonio di conoscenze e know how maturato in tanti anni di lavoro, entrando a far parte di un progetto industriale che ha tutti i presupposti per essere un un’iniziativa imprenditoriale di successo”. 


Il gruppo poligrafico che nasce da questa acquisizione impiegherà una quarantina di lavoratori, con un portafoglio di oltre 3.000 clienti e rappresenterà una realtà di riferimento sia per il mercato nazionale che internazionale. Un’operazione quindi molto interessante, che permetterà ad una realtà già significativa di crescere ulteriormente, rafforzarsi e dare ancora più slancio ad un territorio ricco di aziende di successo con alla base solidità, creatività, tradizione ed innovazione.

Nella foto: MarcoZanesco e Giovanni Giomo.

65 visualizzazioni

ARTICOLI CORRELATI