Alleanza contro la povertà energetica,anche Snam entra nel network

Il network dell’Alleanza contro la povertà energetica si arricchisce anche della presenza di Snam, che ha aderito all’iniziativa a partire da quest’anno. Primo operatore europeo nel trasporto, stoccaggio e rigassificazione del gas naturale, Snam ha come ambition di medio-lungo termine quella di sviluppare e consolidare un sistema di infrastrutture energetiche per un futuro sostenibile, con l’obiettivo di contribuire al percorso di decarbonizzazione del Paese.


“Siamo felici di avere la fiducia di un partner come Snam. Come Alleanza intendiamo agire su più fronti coinvolgendo cittadini e stakeholder istituzionali. Solo facendo seriamente network sarà possibile affrontare una transizione ecologica giusta, che includa anche l’aspetto economico e sociale oltre a quello ambientale, attenta a non lasciare indietro nessuno. – commenta Agnese Cecchini, founder dell’Alleanza contro la povertà energetica e direttore responsabile di Canale Energia. – L’attenzione sulla povertà energetica è in continua crescita ma mancano ancora soluzioni che vadano oltre il sostegno. È un fenomeno che sta interessando anche i giovani ai primi impieghi in Italia come all’estero”.

“Snam si riconosce appieno nella prospettiva dell’Alleanza contro la povertà energetica. – commenta Marta Luca, Direttrice Generale di Fondazione Snam ETS – È un tema sul quale il Gruppo è impegnato davvero ad ampio raggio, non soltanto contribuendo con il proprio operato alla stabilità complessiva del sistema energetico ma anche attraverso i progetti di Fondazione Snam, realizzati su vari territori in squadra con volontari, altre aziende e terzo settore, per intervenire concretamente in favore di contesti sociali e urbani particolarmente fragili. L’approccio di Fondazione, in particolare, non si esaurisce con il sostegno economico, coinvolgendo i propri destinatari in attività formative che ne accrescano competenze e consapevolezza, aiutandoli nell’adozione di comportamenti virtuosi tesi al risparmio energetico.”

Fondazione Snam è una fondazione d’impresa che dal 2017 agisce a supporto di Snam per contribuire alla Transizione Giusta e si attiva sul territorio nazionale per contrastare la povertà energetica, alimentare ed educativa. Lo fa attraverso il sostegno a progetti concreti – aperti a cittadini, istituzioni pubbliche, organizzazioni del Terzo Settore e imprese for profit – dedicati ad alcuni contesti particolarmente fragili sul territorio nazionale.

La Fondazione si avvale del supporto dei volontari Snam che partecipano con le proprie competenze alle iniziative, contribuendo a moltiplicare l’impatto delle attività e beneficiando dell’opportunità di incidere positivamente in prima persona.

Nel contrasto alla povertà energetica, Fondazione Snam si serve anche del supporto di Renovit, piattaforma italiana avviata da Snam e CDP Equity per promuovere l’efficienza energetica di aziende, condomini, terziario e pubblica amministrazione.

L’Alleanza contro la povertà energetica nasce da un’idea di Canale Energia, testata specializzata del settore energia e ambiente, con l’intento di istituire un dialogo tra attività sul campo, azioni di ricerca e monitoraggio e istituzionali. Un hub per permettere l’aggregazione di notizie sul tema e creare un network di soggetti che intendono contrastare il fenomeno. Un percorso che prevede attività di divulgazione e coinvolgimento di stakeholder e cittadini al fine di diffondere conoscenza sul fenomeno e sulle sue possibili azioni a contrasto che siano di carattere locale, nazionale ed europeo.

107 visualizzazioni

ARTICOLI CORRELATI