Acronis annuncia la partnership con Plesk

La partnership Acronis-Plesk assicura ai provider di web hosting l’opportunità di incrementare il reddito medio per utente e di ridurre le chiamate all’assistenza, permettendo ai professionisti web e agli amministratori IT di ripristinare i propri dati.

Acronis, leader globale nella Data Protection per il cloud ibrido e nello storage, ha annunciato che Plesk, piattaforma WebOps leader del settore, integra ora Acronis Backup Cloud nella propria piattaforma di gestione web e nel pannello di controllo, assicurando così ai provider di servizi di hosting e cloud un metodo semplice per eseguire il backup dei server Plesk e consentendo ai professionisti web e agli amministratori IT di ripristinare i propri dati.

Per proteggere i server Plesk, i Service Provider devono soltanto installare l’agent Acronis Backup Cloud sui propri server fisici e sulle macchine virtuali e aggiungere l’estensione Acronis Backup Cloud all’interfaccia utente Plesk. Acronis Backup Cloud è una potente soluzione cloud ibrida di backup-as-a-service, sviluppata specificamente per i Service Provider. Assicura una protezione aziendale completa e consente agli utenti di memorizzare i dati a livello locale, nel cloud Acronis, o nel datacenter del Service Provider. Fa parte della piattaforma Acronis Data Cloud, che include anche disaster recovery, storage e servizi di sincronizzazione e condivisione dei file.

L’integrazione di Acronis Backup Cloud con Plesk apporta infiniti vantaggi ai professionisti web e ai Service Provider, come ad esempio i seguenti:

I Service Provider possono eseguire backup completi dell’immagine server, archiviarli nel cloud Acronis e utilizzare i file di backup per il disaster recovery o la migrazione del server.

I backup dei server sono visibili nella UI Plesk e consentono agli amministratori di sistema di eseguire i backup, gestire lo spazio di backup e offrire funzionalità self-service ai clienti su base tariffaria.

I professionisti web possono utilizzare l’interfaccia utente Plesk a cui sono abituati per ripristinare i propri ambienti server, i file, le email e i database in modo sicuro.

La sicurezza dei siti è una preoccupazione crescente I criminali informatici sfruttano infatti le vulnerabilità dei siti web per inserirvi del codice dannoso e diffondere così i malware, rendendo difficile per questi siti web liberarsi dai malware stessi. I file possono inoltre venire eliminati involontariamente o smarriti a seguito della sospensione di un account. Ciò rende il backup l’unico metodo affidabile per garantire la disponibilità del sito ed evitare perdite permanenti di dati. “I professionisti del web comprendono l’importanza della protezione dei loro siti, ma sono spesso spaventati dalla complessità delle soluzioni tradizionali. Acronis Backup Cloud affronta direttamente questo problema con una soluzione semplice, attivabile in un clic. Una volta abilitata, i clienti in hosting possono eseguire il ripristino granulare self-service di un sito web o di singoli file, caselle postali e database senza rivolgersi all’assistenza”, ha dichiarato John Zanni, Presidente di Acronis.

“La partnership con Acronis ci consente di offrire la migliore soluzione di backup cloud al mondo a milioni di utenti Plesk. Backup e ripristino non sono più un’opzione per i siti web ma una imprescindibile necessità”, afferma Nils Hueneke, CEO di Plesk.

Informazioni su Plesk

Plesk è la piattaforma WebOps leader del settore per la gestione, automazione e sviluppo di applicazioni, siti web e aziende di hosting. Plesk è presente in oltre 382.000 server e assicura l’automatizzazione di oltre 11 milioni di siti web e di 19 milioni di caselle di posta. Disponibile in oltre 32 lingue in 140 paesi, Plesk è stato scelto come partner dal 50% dei primi 100 provider di servizi a livello globale.

Dove  trovare Plesk? Visita uno degli oltre 2.500 partner di hosting Plesk tra cui Aruba, GoDaddy, Hosteurope, 1&1, Liquidweb e Amazon Web Services, Microsoft Azure, GoogleCloud o AlibabaCloud.

43 visualizzazioni

ARTICOLI CORRELATI