30 CANDELINE PER ENADA PRIMAVERA – La fiera del gioco che aggrega la filiera

Tutta la filiera si dà appuntamento con le novità più interessanti e per confrontarsi sui temi più importanti, come il sostegno al gioco responsabile. L´organizzazione è di IEG, la promozione di SAPAR. In contemporanea la prima edizione di Rimini Amusement Show. 

L´appuntamento del gaming più importante per il Sud Europa (più di 25mila visitatori professionali all´ultima edizione) è dal 14 al 16 marzo 2018 alla Fiera di Rimini, con l´organizzazione di Italian Exhibition Group, la promozione di SAPAR e il supporto di Euromat. Spazio all´intera filiera del gioco e a tutte le novità delle aziende italiane ed estere: dalle newslot alle VLT, dalle attrezzature del divertimento ai nuovi sistemi di pagamento, fino agli arredamenti e ai servizi per casinò, sale giochi e bingo. L´evento è imprescindibile per il business del settore e costituisce un´occasione irrinunciabile per delineare gli sviluppi futuri del comparto.

Tanti i convegni e i dibattiti, dove i professionisti potranno confrontarsi con le istituzioni, i produttori e i concessionari di rete, sui temi più di attualità, come il sostegno e la promozione del gioco responsabile e legale e le nuove normative. Un´edizione particolare, quella del 2018, perché Enada Primavera raggiunge un traguardo importante e spegne 30 candeline, rilanciandosi nel futuro con mille novità. A cominciare da una nuova sezione dedicata all´universo dei giochi senza vincite in denaro. In contemporanea a Enada, infatti, sarà inaugurata la prima edizione di Rimini Amusement Show, il nuovo evento organizzato da IEG che guarda al mondo dell´intrattenimento puro e punta a promuovere la creatività e i prodotti italiani anche all´estero. Vi troveranno posto: kiddie rides, redemption, videogames, giochi tradizionali e intramontabili come flipper, calciobalilla, bowling, biliardi, ping pong e freccette; nuove tecnologie come realtà virtuale e laser games; attrazioni per parchi, gonfiabili e molto altro.

Ma è la parola “internazionalità” ad essere tra le più significative di questa edizione di Enada Primavera, grazie soprattutto alla piattaforma di matching organizzata da IEG. Le aziende espositrici potranno infatti incontrare i buyer internazionali provenienti da molti paesi, soprattutto europei, tra cui: Germania, Austria, Croazia, Slovenia, Bosnia, Serbia, Bulgaria, Romania e Cipro. L´agenda degli appuntamenti si potrà fissare prima dei giorni di manifestazione e i business meeting si svolgeranno direttamente negli stand delle aziende con il supporto dell´ufficio marketing estero di IEG.

´Enada Primavera si conferma, per la trentesima volta, una vetrina espositiva che conferma le aspettative del settore – afferma il presidente di IEG, Lorenzo Cagnoni (nella foto) – con la partecipazione dei concessionari di rete, delle aziende e di tutti i principali attori del comparto. La nuova sezione dedicata all´amusement, poi, è un segnale di grande vivacità e ottimismo per un rilancio deciso del mondo del gioco negli anni a venire´.

´Le aspettative per la prossima edizione di Enada Primavera sono tante: il settore continuerà ad essere vitale nella misura in cui le norme saranno scritte in maniera coerente e trasparente. – sottolinea il presidente di SAPAR, Raffaele Curcio – La fiera di marzo sarà sicuramente il palcoscenico ideale per dimostrare che il settore è vivo e continuerà a lottare a difesa dell´occupazione e della libera impresa´.

Un colpo d´occhio unico, su una filiera composta da 5.000 imprese e 300mila addetti che, a fronte di una raccolta di circa 84 miliardi di euro, garantisce allo Stato introiti erariali per 11,5 miliardi di euro l´anno.

31 visualizzazioni

ARTICOLI CORRELATI